Onorificenze e premi

A Gianni Garrucciu l'Arciere d'oro 2021 del Panathlon International di Sassari

Il sindaco di Sassari, Nanni Campus (al centro) e il presidente del Panathlon Sassari, Marcello Sassu (a destra), consegnano l'Arciere d'oro al giornalista Gianni Garrucciu (a sinistra)

Venerdì 9 luglio 2021, alla presenza delle autorità cittadine, nella sala convegni del Comando della Polizia Municipale il giornalista Gianni Garrucciu è stato insignito dell’«Arciere d’oro», il premio nato nel 1977 da un’idea dell’allora presidente del Panathlon International di Sassari Giuseppe Melis, ideato per diffondere i valori etico-sociali che nobilitano il mondo dello sport. Quella di quest’anno è stata la 27° edizione del premio.

L’ambito riconoscimento è rappresentato da una statuetta raffigurante un arciere nuragico teso nello sforzo di far scoccare la freccia,  un simbolo che significa impegno e disciplina, valori alla base dello sport e della vita.

La commissione incaricata all’assegnazione dell’Arciere ha scelto tra una rosa di persone meritevoli per l’impegno profuso nella loro carriera a favore della diffusione dei valori dello sport e della cultura del rispetto e della non violenza.

  • Questo l’albo d’oro dell’«Arciere»:
    1977    Alessio Cassano
    1978    Mario Bossalino
    1979    Otto Sussarello
    1980    Giuseppe Melis
    1981    Oreste Macciocu
    1982    Nino Bianchina
    1983    Domenico Fracassi
    1984    Peppino Tanti
    1985    Mario Canopoli
    1986    Gianfelice Pilo
    1988    Umberto Serradimigni
    1990    Enrico Mollica
    1992    Antonio Oggiano
    1994    Franco Di Suni
    1996    Franco Sieni
    1998    Dino Siddi
    2000    Antonio Polano
    2002    Nino Guidi
    2004    Antonio Carta
    2006    Angelo Vitiello
    2008    Armandino Branca
    2010    Uccio Magliona             
    2017    Leonardo Marras   
    2018    Paolo Poddighe    
    2019    Rosanna Baiardo      
    2020    Sergio Milia
    2021    Gianni Garrucciu

Altri premi e riconoscimenti

  • È stato nominato Ufficiale della Repubblica il 29 gennaio 2005 dal Presidente Ciampi.

  • È stato nominato Commendatore della Repubblica il 27 dicembre 2008 dal Presidente Napolitano.

  • È stato nominato Grande Ufficiale della Repubblica il 2 giugno 2017 dal Presidente Mattarella.


Gianni Garrucciu ha vinto anche una serie di importanti premi letterari e ha ricevuto numerosi riconoscimenti:

  • Fenù, Una giornata per la natura, (1996)

  • Batti Libro, Massa Carrara (2006)

  • LatteMiele, la Radio dei Giovani (2006)

  • Fondazione Maria Carta (2006)

  • Anci, Comuni d’Italia (2006)

  • Navicella per la Pace (2006)

  • Istituto Euromediterraneo per il Dialogo Interreligioso (2006)

  • Giornalismo Donne e Sport (2017)

  • Leggere: Tutti (2016) – (2018)

  • Città di Cattolica – Premio della Critica (2018)

  • Milano International (2018)

  • Premio Firenze – Città della Pace (2018)

  • Salvatore Quasimodo (2018)

  • Francesco Petrarca (2018)

  • Grand Prix Corallo per la Letteratura e Giornalismo (2019)

  • Premio “Lu Carrulu” – Tempio (2019)

  • Mediterranean Fair Play Awards – Premio “Mauro Piredda” (2020)